• Compagnia dei Semplici

Intervista al Prof. Pietro Cortelli (*), Neurologo dell’Alma Mater e Ambassador di Bologna 2022

(di Giuseppe Vinci) ----


(*) Il Prof. Pietro Cortelli, Ordinario dell’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna, è Direttore della Scuola di Specializzazione Neurologia, è Direttore Operativo IRCCS ISNB, è Direttore UOC interaziendale Clinica Neurologica Rete Metropolitana (NeuroMet) IRCCS-ISNB, AUSL Bologna. Inoltre è Presidente dell’osservatorio regionale per la formazione medico specialistica, Presidente della Associazione Neurologia Emergenza-Urgenza (ANEU).

Il Compendio Scientifico del Prof. Cortelli è il seguente: Total Papers (PubMED Maggio 2022) = 575; Total Impact Factor (JCR 2020) > 2500; Scopus: H-index= 71; Time cited = 26803. Inoltre, è stato invitato a tenere relazioni a congressi scientifici nazionali ad internazionali (più di 150 relazioni su invito) e ha scritto più di 70 capitoli di libro con editori internazionali e nazionali. L’attività di ricerca del Prof. Pietro Cortelli, riguarda:

• Caratterizzazione genetica e fenotipica delle malattie da prioni (Insonnia Fatale Famigliare, Creutzfeldt-Jakob, Gerstmann-Straussler-Scheinker), malattia di Parkinson, Sclerosi Laterale Amiotrofica ed Emicrania Emiplegica Famigliare; • Il ruolo del Sistema Nervoso Vegetativo nella salute e nella malattia con particolare enfasi allo studio del controllo vegetativo del sistema cardiovascolare dell’ essere umano. Sono state studiate numerose malattie come la sincope neuromediata, l’ipertensione, l’ipotensione ortostatica neurogena (Parkinson, Atrofia Multisistemica, insufficienza vegetativa idiopatica), disturbi del sonno (sindrome delle apnee notturne, sindrome di Ondine, narcolessia), epilessia e disturbi della termoregolazione; • Valutazione dei ritmi circadiani vegetativi in relazione al ciclo sonno-veglia nelle malattie neurodegenerative (Parkinson, MSA, malattie da prioni e disturbi del sonno; • Aspetti clinici, vegetativi, e neurofisiologici delle malattie mitocondriali e delle cefalee primarie. In tale ambito, ha ottenuto finanziamenti da risorse di beneficenza e competitive dell’Università di Bologna, del MIUR e del ministero della salute e ha partecipato a numerosi studi clinici internazionali per trattamenti innovativi della malattia di Parkinson, Malattia di Huntington, Emicrania e Cefalea a Grappolo. Attualmente il Prof. Cortelli partecipa alle seguenti Società scientifiche:

1988-1996. Membro del Comitato scientifico del gruppo di studio sul Sistema Nervoso Vegetativo della Società Italiana di Neurologia; 1996-2003. Fondatore e membro del comitato esecutivo della Associazione Italiana per lo Studio del Sistema Nervoso Vegetativo (AINV); 1998-2004. Fondatore e Segretario Generale della “European Federation of Autonomic Societies” (EFAS) (rieletto nel 2001 e nel 2004); 1999-2005. Coordinatore del gruppo di studio del Sistema Nervoso Vegetativo della “European Federation of Autonomic Societies” (EFNS); 2002 Fondatore della “Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee” (ANIRCEF) Presidente Eletto per 2015-2017. 2003-2008. Presidente della AINV; 2008-2012 Presidente della EFAS (rieletto nel 2010); 2010-2014 Membro del Consiglio Direttivo della Lega Italiana per la lotta contro la malattia di Parkinson, le sindromi extrapiramidali e le demenze (LIMPE) rieletto nel 2012; 2014 Membro del Consiglio Direttivo della DisMov – SIN; 2016-2018 Presidente Accademia Limpe Dismov; 2020- Presidente Associazione Neurologia Emergenza Urgenza. Il prof. Cortelli è stato nominato Ambassador di Bologna 2022.


INTERVISTA PROF. CORTELLI 2022
.pdf
Download PDF • 743KB

2 visualizzazioni0 commenti