top of page

Onorificenze pag. 2

MOTIVAZIONE: Al Dr. Paolo Gualandi, Presidente del famoso Istituto Erboristico “L’Angelica”, fondato nel 1981 nella Villa Angelica, per offrire e promuovere i principi della sana alimentazione e per contrastare l'insorgere di malattie; per sostenere progetti ad alto valore scientifico e di responsabilità sociale, come quello della Fondazione Istituto Scienze della Salute, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e prevenire l’insorgere di patologie che possono incidere negativamente sulla qualità della vita.
Onorificenza a Dr. Paolo Gualandi, Pres. Coswell SpA
MOTIVAZIONE: A Padre Bernardo Prof. Cervellera, Missionario PIME (Pontificio Missioni Estere), giornalista, già Direttore responsabile dell’Agenzia giornalistica «Asia News», uno dei maggiori conoscitori del mondo della Cina e del Vaticano, per i suoi grandi meriti evangelici di missionario nel mondo.
Onorificenza a Padre Bernardo Prof. Cervellera, Missionario Pime
MOTIVAZIONE: Al Dr. Ignazio De Francisci, Procuratore Generale di Bologna, Magistrato di lungo corso e di grande esperienza nella lotta alla criminalità organizzata, per i suoi tanti e prestigiosi meriti e incarichi istituzionali. In particolare: per avere fatto parte dello storico Pool fondato da Antonino Caponneto, sulla scia di Rocco Chinnici; per avere lavorato con Paolo Borsellino e Giovanni Falcone; per avere lavorato alle indagini che portarono alla cattura di Leoluca Bagarella, cognato di Totò Riina.
Onorificenza al Dr. Ignazio De Francisci, Procuratore generale della Repubblica di Bologna
MOTIVAZIONE: Al Dr. Paolo Zanca, Socio fondatore dell’Accademia dei Semplici, giornalista con un passato in politica, già Vicepresidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Per i suoi meriti professionali e i suoi contributi alle istituzioni locali, regionali e sociali.
Onorificenza al Dr. Paolo Zanca
MOTIVAZIONE: Al Dr. Virginio Merola, già Sindaco di Bologna e della Città Metropolitana di Bologna, Presidente dell’Istituto Storico Parri di Bologna, primo cittadino e ufficiale di stato civile famoso in Italia, sia per aver trascritto nei registri anagrafici gli atti di matrimonio esteri di coppie formate da persone dello stesso sesso, sia per aver avviato il progetto «BOBO» (cantiere di riqualificazione delle principali strade del centro cittadino), ovvero Bologna per Bologna.
Onorificenza al Dr. Virginio Merola
MOTIVAZIONE: Al Prof. Augusto Antonio Barbera per i suoi contributi e le sue profonde conoscenze delle attività parlamentari regionali e Nazionali; per essere stato membro del Consiglio della Regione Emilia-Romagna e Presidente della Commissione parlamentare per le questioni regionali; per aver ricoperto l’incarico di Vicepresidente della Commissione bicamerale per le riforme istituzionali e di Ministro per i Rapporti con il Parlamento nel Governo Ciampi; per essere stato componente del Collegio Garante della Costituzionalità delle Norme della Repubblica di San Marino; per essere stato eletto dal Parlamento, in seduta comune, Giudice Costituzionale.
Onorificenza al Prof. Antonio Augusto Barbera
MOTIVAZIONE: Al Prof. Emerito Giorgio Cantelli Forti, per i suoi meriti Accademici conseguiti presso

l’Alma Mater di Bologna e in altre Università negli Stati Uniti d’America; per avere contribuito, da scienziato e vice Presidente del Comitato Sammarinese di Bioetica, alla pubblicazione, sul sito dell’Authority Sanitaria, di un corposo documento sugli aspetti bioetici della "Copertura vaccinale SARS-CoV2« e, in precedenza come Membro dell’INRAN, alla stesura delle "Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana", con una attività scientifica di oltre 600 pubblicazioni in Farmacologia, Farmacoterapia e Tossicologia.
Onorificenza al Prof. Emerito Giorgio Cantelli Forti, dell'Alma Mater di Bologna
Per aver contribuito in modo determinante alla realizzazione del Centro di Riferimento dei Trapianti in Regione Emilia-Romagna. Una struttura istituita con legge regionale n.53 del 1995, prima in Italia, copiata dalle altre Regioni e, successivamente, inserita nella legge nazionale n. 91 del 1999.
Onorificenza al Prof. Gerardo Martinelli
MOTIVAZIONE: Al Prof. Gilberto Poggioli per le importanti iniziative adottate dal suo Dipartimento
durante la crisi pandemica, come Direttore della Scuola di Specializzazione Chirurgica
Generale; per la diversa strategia adottata nel coinvolgere chirurghi e specializzandi,
inizialmente come partecipazione volontaria, per fare fronte alla grave emergenza
sanitaria da coronavirus; per aver saputo coinvolgere attivamente, durante l’emergenza
pandemica, urologi o altre specialità, che con la terapia intensiva non hanno nulla a che
fare; per avere contribuito a dare una risposta clinica di reparto, decisamente brillante
con il contributo di tutti gli operatori sanitari.
Onorificenza al Prof. Gilberto Poggioli
Padre della medicina prenatale Petroniana e decano dei ginecologi, è stato tra i primissimi in Italia a usare l'ecografo e il primo a rendere più sicura la tecnica dei villi coriali. E’ stato uno dei precursori delle battaglie contro la talassemia, l'anemia mediterranea, grazie al prelievo di sangue fetale ed ha contribuito a rendere il Policlinico Universitario Sant'Orsola-Malpighi tra le eccellenze, negli interventi prenatali per la cura delle cardiopatie congenite.
Onorificenza al Prof. Nicola Rizzo
MOTIVAZIONE: All’Ing. Francesco Bernardi fondatore e presidente onorario di «Illumia Spa», un’eccellenza imprenditoriale della Regione Emilia-Romagna, sia per la distribuzione dei servizi di energia elettrica, sia per la sensibilità verso i temi di grande interesse sociale, ai quali sono destinati una parte dei profitti aziendali.
Onorificenza all'Ing. Francesco Bernardi, Presidente di Illumia
MOTIVAZIONE: Alla Dottoressa Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione
Emilia-Romagna, per i suoi meriti Istituzionali, sia a livello locale, sia a livello regionale.
In particolare, per avere sviluppato particolari competenze nell’ambito delle «politiche di
genere» e per il suo impegno istituzione nella lotta alla pandemia da Covid-19.
Onorificenza alla Dottoressa Emma Petitti, Presidente Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna
bottom of page