6. Intervista all'Avv. Marco Lombardi (*) su "La politica e il Virus"

April 4, 2020

6.^ INTERVISTA ALL’AVV. MARCO LOMBARDI (*) SU “LA POLITICA E IL VIRUS”

(*) Già Presidente della Commissione Statuto della Regione Emilia-Romagna ha ricoperto anche l’incarico di Presidente della Commissione Bilancio, Affari Istituzionali e Affari Europei sempre della Regione Emilia-Romagna, Avvocato di lungo corso, Calciatore professionista, Vicepresidente MSP Italia (Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI), Dirigente ACES Europe (Organismo riconosciuto dalla U.E), Vicepresidente Panathlon Club Rimini, attualmente Responsabile legale Aeroporto di Rimini.

D. Avv. Lombardi, come immagina il dopo pandemia?

R. Concordo con chi pensa che alla fine di questa drammatica esperienza non ritorneremo semplicemente al passato, ma inevitabilmente saremo costretti ad inventarci il futuro. Non stiamo assistendo alla “fine del mondo” ma alla “fine del modo”. Quello di prima.

D. Secondo lei, l’azione politica di oggi è stata abbastanza incisiva nell’affrontare l’attuale emergenza sanitaria?

R. Come tutti sappiamo siamo ancora in piena emergenza sanitaria e quello che pericolosamente sta emergendo è una netta contrapposizione sociale e di mentalità tra i garantiti a vario titolo (o chi pensa di esserlo) e chi è esposto al mercato e alle conseguenti intemperie economiche. Secondo il mio punto di vista, i primi sono particolarmente sensibili alle risultanze mediche e possono anche permettersi di essere eccessivamente prudenti, gli altri, sono disposti anche a correre qualche rischio calcolato pur di riprendere un’attività personale o imprenditoriale che altrimenti vedono compromessa per sempre. Come spesso capita, si tratta di contemperare esigenze diverse, intervenendo con buon senso. E nelle società occidentali moderne questo compito spetta alla Politica. Per rispondere alla sua domanda, spettava alla politica chiudere tutto al momento giusto come le tocca ora riaprire tutto al momento giusto.

D. Ma come si faceva a chiudere prima di quando si è chiuso, nel momento in cui i contagi non erano così numerosi ed evidenti?

R. Ci voleva capacità di leadership, autorevolezza, credibilità e collaborazione tra maggioranza ed opposizione per evitare strumentalizzazioni partitiche.

D. Quando il virus sarà contenuto ma non sconfitto, come si potrà iniziare ad aprire, senza aspettare il giorno dopo?

R., Ci vuole la capacità di ascoltare la comunità scientifica, ma anche le imprese che rischiano di morire e i lavoratori preoccupati che sanno come l’assistenzialismo non potrà durare in eterno. Anche in questo caso, quindi, con leadership, autorevolezza, credibilità e spirito di collaborazione la politica dovrà decidere. Speriamo bene!

 

Grazie Avv. Lombardi.  Grazie a lei e agli Amici della Compagnia dei Semplici.
L’intervista sarà pubblicata sul sito web della Compagnia dei Semplici:  www.compagniadeisemplici.org

Please reload

Post in evidenza

Intervista al Prof. Gilberto Poggioli (*)

July 22, 2020

1/10
Please reload

Post recenti