della matematica 2018, in esclusiva per la Compagnia dei Semplici di BoIntervista al Prof. Alesso Figalli, Nobel logna

August 14, 2018

D. Prof. Figalli, Lei è uno dei più giovani e brillanti scienziati mondiali ad aver vinto il prestigioso premio Fields, meglio conosciuto come il Nobel della matematica under 40. Quando ha scoperto la sua passione per la matematica? 
R. Riconosco di aver avuto una particolare predisposizione e passione per i giochi matematici sin da piccolo, ma non ho mai pensato che da grande avrei fatto il matematico. Lo dimostra il fatto che i miei studi liceali sono di tipo classico e con ottimi risultati. Devo dire anche che non ho mai abbandonato la passione per la matematica ed è stato durante il percorso liceale che ho capito di avere una vera e propria predisposizione per la matematica, soprattutto quando ho iniziato a partecipare alle Olimpiadi della matematica.
D. Prof. Figalli, è noto al mondo intero che ha solo 34 anni Lei è già un brillante e affermato scienziato. Brevemente può raccontare ai Soci della Compagnia dei Semplici qual è stato il suo percorso professionale?
R. Dopo il diploma liceale classico al Vivona di Roma, mi sono iscritto nel 2002 alla Scuola Normale Superiore e all'Università di Pisa, conseguendo la laurea in matematica in anticipo di un anno sul piano di studi. Ho conseguito il dottorato di ricerca nel 2007 sotto la supervisione del Prof. Luigi Ambrosio della Normale e del Prof. Cédric Villani dell'École Normale Supérieure di Lione. Nello stesso anno sono stato nominato ricercatore (chargé de recherche) al Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica francese (CNRS). Nel 2008 ho insegnato all'École polytechnique di Parigi con la qualifica di "Professeur Hadamard" e nel 2009 negli Stati Uniti all'Università del Texas ad Austin, come Professore associato e, dal 2011, come Professore ordinario. Nel 2013 sono diventato titolare della cattedra Robert Lee Moore. Nel 2016 mi sono trasferito in Svizzera dove ho ottenuto una cattedra come docente presso il Politecnico federale di Zurigo. 
D. Prof. Figalli, per la sua giovane età, Lei vanta una carriera davvero invidiabile, sia per aver pubblicato 3 libri e scritto oltre 100 articoli scientifici, sia per aver già vinto numerosi premi. Per ricordarne qualcuno: il Giuseppe Borgia dell'Accademia Nazionale dei Lincei, il Carlo Miranda dell'Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche di Napoli, il premio EMS, i premi assegnati dal Collège de France Peccot-Vimont e Cours Peccot, la medaglia Stampacchia e il premio Feltrinelli Giovani per la matematica. Per concludere questa esclusiva e interessante intervista, ci può parlare in modo semplice delle sue ricerche e dei suoi studi che hanno contribuito a farLe vincere il Nobel per la matematica?
R. Da buon matematico, le rispondo in ordine alle sue domande. iiguardo alla prima domanda, I miei studi e le mie ricerche si basano principalmente sull’analisi matematica, con particolare riferimento al calcolo delle variazioni, delle equazioni differenziali e delle derivate parziali. Ma le mie ricerche si concentrano anche in altre direzioni, come i metodi delle variazioni riguardanti lo studio delle equazioni di Eulero dei fluidi incompressibili, lo studio di alcune disuguaglianze geometriche e funzionali, i problemi di trasporto e di frontiera libera e le proprietà asintotiche delle matrici stocastiche, che intervengono in meccanica quantistica, finanza e statistica. Spero di aver risposto in modo esauriente e sintetico alla sua prima domanda. Per quanto riguarda invece la seconda domanda riguardante l’assegnazione della medaglia Fields, ritengo che  le motivazioni sono riconducibili ai contributi alla teoria del trasporto ottimale e alle sue applicazioni alle equazioni alle derivate parziali, alla geometria metrica e alla probabilità.
D. Prof. Figalli verrà a trovarci a Bologna per una sua conferenza?
R. Si lo farò con vero piacere.

 

Please reload

Post in evidenza

Prof. Dino Vaira: come curare un disturbo che si manifesta quando si mangia troppo e male

September 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio