CS - Visita al Castello di San Martino in Soverzano e consegna onorificenze.

May 17, 2016

APPASSIONANTE VISITA TRA I SEGRETI DEL CASTELLO DI SOVERZANO. IL DOTT. POLETTI, SIGNORE DEL CASTELLO E CICERONE DELLA COMPAGNIA DE’ SEMPLICI, INSIGNITO DEL “POMO”, SIMBOLO PORTAFORTUNA FATTO DI SEMPLICE ARTE E CREATIVITA’. INSIGNITI ANCHE GLI AVVOCATI MARTINELLI-ROGOLINO

 

Splendida quanto rara occasione per ammirare l’antica dimora di San Martino in Soverzano. La Compagnia de’ Semplici, guidata dal presidente Giuseppe Vinci, è stata accolta dal proprietario, Signore di San Martino, Dott. Michelangelo Poletti, nella duplice veste di socio della Compagnia di Bologna. Un viaggio attraverso le meraviglie architettoniche del castello: il parco e le diverse sale percorse in tutta la loro bellezza.

Proprio in occasione dell’iniziativa il Presidente della Compagnia ha voluto insignire alcuni soci delle prime benemerenze, alla presenza dei tantissimi soci e ospiti intervenuti per visitare le segrete stanze del Castello.

Ecco il discorso e le motivazioni proferite pubblicamente:

“Il Consiglio Direttivo della Compagnia dei Semplici, in rappresentanza di tutti i Soci, ha deciso di assegnare in occasione della Visita al Castello, due importanti benemerenze.

L’articolo 22 del nostro Statuto, prevede che il Consiglio possa conferire la massima onorificenza della Compagnia, a persone fisiche o giuridiche, meritevoli del riconoscimento per il loro operato nella Società o nei confronti della Compagnia che con il cuore, la volontà e l'ingegno si sono distinte e hanno dato lustro alla città e alle istituzioni nei settori culturale, artistico, imprenditoriale, sociale e sportivo.

Il Consiglio, per esprimere questo importante riconoscimento nei confronti dei destinatari, ha deciso di adottare, quale simbolo di benemerenza della Compagnia, un oggetto di ceramica artistica chiamato “Pomo”, le cui origini sono molto antiche. Il Pomo viene considerato nei luoghi di origine un vero portafortuna per chi lo possiede. È interamente lavorato a mano su torni a pedale, con le stesse tecniche di lavorazione degli antichi ceramisti. Oltre alle caratteristiche appena descritte, hanno contribuito alla scelta di questo particolare oggetto la composizione strutturale di due elementi naturali: l’argilla e l’acqua. Elementi molto semplici che per mezzo della mano e della creatività dell'uomo, si trasformano in un piccolo oggetto di grande valore culturale.

I destinatari delle due benemerenze sono il Dott. Michelangelo Poletti e agli Avvocati Martinelli-Rogolino, tutti e tre Soci della Compagnia dei Semplici. Queste le motivazioni:

  • Il Dott. Poletti, Signore del Castello, è una persona di grande umiltà e semplicità, e lo ha dimostrato anche in questa occasione: non solo ci ospita e ci accoglie  nella sua splendida dimora, ma ce ne dischiude i segreti, proprio come si fa con gli amici.

  • Gli Avvocati Martinelli-Rogolino, anch’essi persone molto semplici, hanno un grande merito, quello di svolgere la propria professione e il loro impegno nel sociale con grande umiltà e altruismo; lo hanno dimostrato anche nel mettere a disposizione le proprie strutture per la nascita della Compagnia dei Semplici.

  • Infine, il Consiglio ha riconosciuto in entrambi i casi, oltre al valore dato all’amicizia, un esempio di condotta personale da emulare.

A margine della visita nelle stanze più importanti della Fortezza Medievale la Compagnia si è poi trasferita in una vicina locanda per deliziare il palato con vini e cibi tipici della cucina emiliano-romagnola. Ma soprattutto per condividere i valori dell’amicizia e dello stare insieme.

Please reload

Post in evidenza

Prof. Dino Vaira: come curare un disturbo che si manifesta quando si mangia troppo e male

September 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio